Dalla Nostra terra nasce un buon vino
fatto con amore e tradizione

“Un tempo gli operai non erano servi. Lavoravano.
Coltivavano onore, assoluto, come si addice ad un onore.
La gamba di una sedia doveva essere ben fatta…
…Non occorreva che fosse ben fatta per il salario,
o in modo proporzionale al salario.
Non doveva essere ben fatta per il padrone,
né per gli intenditori, né per i clienti del padrone.
Doveva essere ben fatta in sé, nella sua stessa natura.
E ogni parte della sedia che non si vedeva
era lavorata con la medesima cura delle parti che si vedevano.”
(Charles Peguy)

“Quando uscivi dalla porta sul retro di quella casa, da un lato trovavi un abbeveratoio di pietra in mezzo alle erbacce.
C’era un tubo zincato che scendeva dal tetto e l’abbeveratoio era quasi sempre pieno,
e mi ricordo che una volta mi fermai lì, mi accovacciai, lo guardai e mi misi a pensare. Non so da quanto tempo stava lì. Cento anni.
Duecento. Sulla pietra si vedevano le tracce dello scalpello. Era scavato nella pietra dura […]. Scavato nella pietra a colpi di scalpello.
E mi misi a pensare all’uomo che l’aveva fabbricato, […] si era messo lì con una mazza e uno scalpello
e aveva scavato un abbeveratoio di pietra che sarebbe potuto durare diecimila anni.
E perché? In cosa credeva quel tizio? Di certo non credeva che non
sarebbe mai cambiato nulla […] E ve lo dico, secondo me quell’abbeveratoio è ancora lì. […]
E allora penso a quel tizio seduto lì con la mazza e lo scalpello, magari un paio d’ore dopo cena, non lo so.
E devo dire che l’unica cosa che mi viene da pensare è che quello aveva una sorta di promessa dentro al cuore.
E io non ho certo intenzione di mettermi a scavare un abbeveratoio di pietra.
Ma mi piacerebbe essere capace di fare quel tipo di promessa. E’ la cosa che mi piacerebbe più di tutte.”
(Cormac McCarthy, Non è un paese per vecchi)

“La soddisfazione e la passione per il nostro lavoro deriva dalla cura che tutto sia “ben fatto”
in virtù di quel “onore” di cui parla Peguy,
avendo l’orizzonte di “una promessa dentro al cuore” che va oltre a noi stessi,
che sfida il tempo. Proprio come quel “abbeveratoio scavato nella pietra”.
Alberto e Barbara

I contenuti

Tutti gli eventi, le news, la programmazione che fanno grande la nostra cantina.

Le ultime news di
Cantina Paltrinieri

Vai alle news

Gli ultimi eventi
della cantina

Vai agli eventi

I riconoscimenti
ottenuti

Vai ai riconoscimenti

I sapori e le nostre
tradizioni

Vai alle tradizioni

Dicono di noi

Il vino è talvolta una scala di sogno.Antonio Machado (1875 – 1939)

Per conoscere l’annata e la qualità di un vino non è necessario berne l’intero barilotto.Oscar Wilde (1854 – 1900)

Solleticata da venti sottili come da vini frizzanti, la mia anima sternutisce, – sternutisce e grida a se stessa giubilante: Salute! Così parlò Zarathustra.Friedrich Nietzsche (1844 – 1900)

Me lo ha detto il vino, e il vin non erra.Emilio Praga (1839 – 1875)

Il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione.Ovidio (43 a.C. – 17 d.C.)

L’acqua divide gli uomini; il vino li unisce.

Visita la cantina

Contattaci, siamo a tua disposizione per visite e informazioni

Vieni a trovarci
Visita la nostra cantina

Guarda la mappa

Follow the
social network

Recent Feed

Noi produciamo e vendiamo Lambrusco, uno dei migliori al mondo.

Il Lambrusco è un vino.

Procedendo nella navigazione, dichiari di essere maggiorenne.